• ven, 20. maggio 2022
  • 20:00
  • Casa della Musica, Sala Grande

Klavier & Co - Iberia

Isaac Albéniz fu un prodigio autodidatta, un avventuroso giramondo in entrambe le Americhe da adolescente, un pianista da bar, un allievo di Liszt, un parigino temporaneo per scelta, un acclamato virtuoso del pianoforte, un prolifico compositore di musica da salotto di altissima qualità e di zarzuelas liriche - una personalità folgorante tra celebrità, stile di vita eccessivo e dubbio di sé. Anche se catalano, sentiva un forte legame con l'Andalusia come "moro". Nei suoi ultimi anni, il virtuoso malato creò un monumentale ciclo di pezzi pianistici visionari, un viaggio attraverso la sua patria con un lungo soggiorno nell'amato sud, che fu invidiosamente riconosciuto dall'amico Debussy come un'opera pianistica chiave dell'inizio del XX secolo. Albéniz non riuscì a completare l'ultimo pezzo. Con il pianista Artur Pizarro, stella portoghese, c'è da aspettarsi una resa consumata di questo lavoro eccezionale di un uomo e artista ardente.

  • Prossime date
  • Date passate